Tumore della bocca – Prevenzione tumore del cavo orale

Tumore della bocca – Prevenzione tumore del cavo orale

Benvenuto nel nostro Magazine, rimani aggiornato sulle novità del mondo odontoiatrico. Oggi ti parleremo del cavo orale o anche conosciuto come tumore della bocca.

Lo scorso 11 Maggio un’importante iniziativa è giunta alla sua 12° edizione: l’Oral Cancer Day. La giornata di informazione e prevenzione del tumore del cavo orale, il carcinoma squamocellulare della bocca (OSCC), è promossa dall’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI), dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO) e dalla Società Italiana di Patologia e Medicina Orale (SIPMO). 

È fondamentale conoscere e riconoscere questa patologia che rappresenta il 5% dei tumori nell’uomo e l’1% nella donna, la cui incidenza complessiva è in aumento. Colpisce le cellule di rivestimento della bocca, sviluppandosi più frequentemente su lingua, mucosa delle guance, pavimento della bocca, orofaringe e tonsille. L’OSCC può insorgere su tessuto sano o essere preceduto da manifestazioni note come “disordini potenzialmente maligni” (PMD), un gruppo di lesioni che hanno una più alto rischio di trasformazione maligna rispetto al tessuto normale. Tra i più frequentemente riscontrabili ricordiamo la leucoplachia, l’eritroplachia ed il lichen planus.

L’iniziativa vuole raggiungere capillarmente la popolazione  anche per sensibilizzarla in merito al controllo dei fattori di rischio per lo sviluppo del tumore quali il fumo, l’abuso di alcolici, il traumatismo cronico, le patologie infiammatorie croniche delle mucose, le infezioni virali e le sovra-infezioni da micro-organismi.

Di primaria importanza è il ruolo sentinella dell’Odontoiatra che deve intercettare le alterazioni macroscopiche delle mucose, riferendo i pazienti tempestivamente allo specialista competente (Patologo Orale) per una diagnosi efficace.

Per maggiori informazioni: Dental Evolution Team

Lascia un commento